Handy und Co. Infos

6 carte di debito Bitcoin da utilizzare nel 2020

6 carte di debito Bitcoin da utilizzare nel 2020

Vuoi comprare con la crittovaluta in qualsiasi negozio? Si può, più o meno. Tutto ciò di cui hai bisogno è una carta di debito criptata; abbiamo scelto le opzioni migliori.

  • Le carte di debito criptate vi permettono di pagare utilizzando la valuta criptata in qualsiasi negozio che accetta carte di debito.
  • È possibile utilizzare le carte di debito criptate ai bancomat, nei negozi e nei negozi online.
  • Ci sono diverse opzioni disponibili, che supportano una serie di valute criptate e offrono una selezione di commissioni e incentivi per il cashback.

Mentre alcuni rivenditori accettano pagamenti diretti di valuta criptata, la stragrande maggioranza non lo fa. C’è un modo per aggirare questo problema, tuttavia: le carte di debito criptate – che consentono di spendere Crypto Engine il proprio cripto-cancro proprio come se si trattasse di valute fiat, come il dollaro americano, la sterlina britannica o l’euro.

Una carta di debito criptata, sul punto vendita, converte il cripto che avete memorizzato nel vostro conto della carta di debito nella valuta fiat che tutti accettano. È possibile utilizzare le carte di debito criptate ai bancomat, nei negozi e nei negozi online.

Ma ogni carta di debito criptata è diversa: queste carte si differenziano per le valute criptate che supportano, per le commissioni applicate e per gli incentivi che offrono agli utenti. Alcune di esse sono disponibili solo per persone provenienti da determinati Paesi. Ecco il nostro tour di whistle-stop.
USA

Bitpay

Bitpay è un processore di pagamenti Bitcoin. Nel 2016 ha iniziato a offrire una carta di debito solo per gli Stati Uniti. La carta supporta Bitcoin, Ethereum, Gemini Dollar, USD Coin, Paxos e Bitcoin Cash, oltre a otto diverse valute fiat.

Bitpay non offre uno schema di cashback. Ha un limite di spesa giornaliera di 10.000 dollari e un saldo massimo del conto di 25.000 dollari.

La carta ha un costo iniziale di 9,95 dollari. All’interno degli Stati Uniti, non ci sono spese di transazione, ma se si lascia il paese, queste salgono al 3%. I prelievi al bancomat, simili alle carte europee, hanno una tariffa forfettaria nella regione di provenienza. In questo caso, sono 2 dollari, che salgono a 3 dollari al di fuori degli Stati Uniti.

Paxful

Paxful, il mercato di crittografia peer-to-peer, esce anche con una carta solo per gli Stati Uniti. Si tratta di una carta di debito Visa prodotta insieme a una startup fintech chiamata Ternio. La premessa è la stessa: convertire il proprio crypto in dollari presso il punto vendita, utilizzare gli sportelli bancomat e aprire un conto corrente.

Funzionerà sulla piattaforma di Ternio, Blockcard. Le iscrizioni sono aperte, a partire da novembre 2020, ma non si sa ancora quando uscirà. Anche le speranze di un’espansione a livello mondiale.
Europa

Wirex

Wirex è una società londinese di carte di debito criptate. Ha lanciato la sua carta di debito criptata nel 2015. La carta Wirex è disponibile in Europa, così come in diversi paesi africani e asiatici, e prevede di espandere i servizi negli Stati Uniti entro la fine del 2020.

La carta supporta 18 valute crittografiche e valute fiat, tra cui Bitcoin, Ethereum e XRP, oltre alla sterlina britannica e al dollaro USA. È possibile convertire le valute sull’app Wirex. Viene anche fornita con un proprio gettone fedeltà, il WXT.

Il programma di cashback di Wirex, Cryptoback, fornisce cashback in base a quanto WXT hai nel tuo conto. Il trucco è che questo vale solo per i pagamenti in negozio; il programma non supporta i prelievi agli sportelli bancomat o gli acquisti online.

Se si dispone di 50.000 WXT (circa 450 dollari), si ottiene lo 0,75% indietro ogni volta che si utilizza la carta nei negozi. Questa ricompensa viene fornita sotto forma di BTC. A 500.000 ($4.500), questo sale all’1,5%.

Il conto ha una tassa di mantenimento mensile di 1,20 euro al mese. Per quanto riguarda i prelievi in contanti, questi sono 2,25 euro all’interno dell’Europa. Al di fuori dell’Europa, la tassa è ancora di 2,25 euro, ma c’è un’ulteriore tassa del 3%. Il saldo della carta è limitato a 20.000 dollari e ha un limite di spesa di 10.000 dollari al giorno.

Binance

Binance è il più grande cambio di valuta criptata del mondo e ha lanciato la propria carta di debito, la Binance Visa Card, nel luglio 2020. La carta ha zero commissioni e offre fino all’8% di cashback sui pagamenti. Il cashback è determinato dall’importo della valuta criptata di Binance, BNB, che hai sul tuo conto.

Ma per ottenere quell’8% di cashback, avrai bisogno di una media di 6.000 BNB (circa 192.000 dollari) sul tuo conto negli ultimi 30 giorni. Dopo un periodo di prova, Binance ha distribuito la carta ai clienti europei nel settembre 2020.
Altre regioni

aycent

Paycent è una delle più recenti carte di debito criptate, lanciate nel 2018 da una società con sede a Singapore. Paycent supporta 10 diverse valute crittografiche, tra cui Bitcoin, Litecoin ed Ethereum.

Paycent ha tre diverse carte: Rubino, Zaffiro e Solitario. Ogni carta costa 49 dollari, e Sapphire e Solitaire addebita un costo mensile di 2 dollari.